334-7156315 info@cinaliano.it
Traduzione e interpretariato cinese e italiano

Alcune proposte alla nuova generazione di dirigenti

Il recente 18° congresso del Partito Comunista cinese ha iniziato a ridefinire tutto il gruppo dei dirigenti che andranno a sostituire quelli attuali per i prossimi 10 anni. I nomi più importanti sono naturalmente quelli dei vertici dello stato, tra i quali Xi Jinping, che nel marzo 2013 dovrebbe subentrare a Hu Jintao come presidente della Cina.

Durante i lavori del congresso, il primo a essersi tenuto durante l’era di internet, non sono mancate su molti siti le finestre aperte ai commenti e ai suggerimenti dei cittadini. La spontaneità di questo genere di commenti è molto lontana da quanto potrebbe esserlo senza l’intervento di pesanti filtri (automatici e umani), comunque alcune delle osservazioni che riescono ad essere pubblicate testimoniano di una diffusa volontà di partecipazione e individuano molti dei problemi della Cina attuale

Ecco alcuni dei commenti tratti da un forum sul People, un giornale filogovernativo di orientamento nazionalista. In questo forum molta attenzione è dedicata alla cultura; molti utenti citano la celebre frase “che cento fiori fioriscano, che cento scuole gareggino“. Qualcuno chiede quale valore assuma per l’avanzamento del sistema culturale cinese il premio Nobel a Mo Yan.

– Continuare gli sforzi per il miglioramento del tenore di vita del popolo
– Riformare l’attuale sistema delle imprese agricole individuali, il cui modello oggi è inefficiente e impedisce lo sviluppo dell’agricoltura
– Rafforzare la cultura, arricchire la vita del popolo
– Migliorare la qualità dei testi di studio
– Costruire un sistema complessivo per prevenire e sanzionare la corruzione
– Promuovere la costruzione di una morale civile
– Assicurare un progresso stabile nelle riforme, ricordando che problemi diversi vanno affrontati in modo diverso
– Libertà di pensiero!
– Una maggiore attenzione alla vita della gente comune
– Creare una classe media
– Risolvere i problemi di diseguaglianza
– Soddisfare il popolo, garantire il suo sviluppo, come prevede il socialismo
– Seguire la via del capitalismo è sbagliato, seguire la vecchia via è sbagliato, la sola strada radiosa è quella di arricchire il popolo e rinforzare il Paese stando al passo con i tempi
– Moltiplicare di anno in anno il reddito dei cittadini
– Ridurre il prezzo delle case
– Professionalità nel lavoro, o licenziamento
– Che i diritti avanzino alla luce del sole (citando il discorso di Hu Jintao)