334-7156315 info@cinaliano.it
Traduzione e interpretariato cinese e italiano

Un farmaco da banco della medicina cinese

Molte farmacie (药店) in Cina, non diversamente da altri negozi, non hanno una vera porta d’ingresso, e l’interno e l’esterno sono uno spazio unico, liberamente percorribile; capita quindi di entrare a dare uno sguardo e vedere come sono organizzate.

All’interno vi sono di solito due reparti principali: in uno si vendono farmaci della medicina occidentale (西药), nell’altro i farmaci della medicina tradizionale cinese (中药).

I farmaci occidentali sono sempre più venduti, anche se esistono delle imitazioni locali. Gi antibiotici hanno avuto un successo tale che vengono assunti anche senza motivi validi, con la conseguenza che alcuni batteri sono diventati resistenti.
Le confezioni hanno più o meno lo stesso aspetto che in Europa, anche se in genere il nome viene reinterpretato “alla cinese”.

I farmaci della medicina tradizionale invece hanno un aspetto più vario, da fiori, a cavallucci marini a grossi funghi rari, e altre piante, minerali, parti di animali, dai nomi evocativi (come “rene d’asino”, 驴肾), ben diversi dai lunghi e indecifrabili nomi della farmacopea occidentale.

In teoria dovrebbe essere il farmacista a ottenere il farmaco giusto per la persona che lo richiede, triturando, mescolando e bollendo i vari elementi; oggi però è più pratico comprare il prodotto in confezioni già pronte, in forma di compresse, sciroppi, ecc.

Oltre a questo, in farmacia vengono venduti anche degli strumenti per eseguire alcune pratiche della medicina tradizionale, come l’agopuntura, la coppettazione, il baguan, 拔罐, e tutto un repertorio di massaggi.

Poi ci sono alcune particolarità. Ecco un farmaco da banco relativamente comune.

Un gatto seduto in una farmacia cinese di medicina tradizionale

In realtà il gatto non viene certo venduto, ma molti farmacisti decidono di tenerne uno come guardia: i preziosi ingredienti della medicina tradizionale sono infatti apprezzati dai pazienti cinesi, ma soprattutto dai topi cinesi…