334-7156315 info@cinaliano.it
Traduzione e interpretariato cinese e italiano

Un italiano alla televisione cinese

Il canale televisivo Jiangsu TV trasmette da tre anni una fortunata trasmissione che va in onda il sabato sera e, in replica, la domenica sera, Feicheng wurao (非诚勿扰 – Astenersi perditempo *).

È un gioco televisivo i cui concorrenti sono uomini giovani e alla ricerca dell’anima gemella. Guidato dal celebre presentatore Meng Fei, un uomo viene presentato a 24 ragazze disposte a semicerchio. Le ragazze fanno delle domande per conoscerlo, e possono in ogni momento scegliere di ritirarsi; dopo ulteriori selezioni, il candidato sceglie tre ragazze tra quelle rimaste ancora in gioco: e se anche l’ultima fase va bene, una tra queste diventa la sua “fidanzata” tra gli applausi del pubblico presente e le allusioni di quello a casa. Anche se l’incontro finisce male, però, un applauso di consolazione accompagna il concorrente fuori dal palcoscenico.

Occasionalmente partecipano concorrenti stranieri, e quasi tutti rispecchiano i tipici stereotipi sui laowai (il termine colloquiale per straniero): ricchi, affascinanti, estrosi, proprio le qualità più apprezzate dalle ragazze… Più raramente ha partecipato anche qualche studente squattrinato, che per fare colpo contava essenzialmente sul luogo di nascita: è stato scartato immediatamente.

Nella puntata del 22 ottobre è arrivato il primo concorrente italiano: si chiama Eolo Tomassoni è originario di Roma, e si fa chiamare Luo Hua (罗华). Artista e arredatore romano di 44 anni, Luo Hua vive in Cina, sull’isola di Hainan, da sedici anni e parla un cinese fluente. Il suo nome unisce l’elemento italiano (罗, abbreviazione di Roma) a quello cinese (华, abbreviazione del nome cerimoniale della Cina), in una sintesi che vuole riflettere il suo stile di vita. La sua partecipazione allo spettacolo è stata molto apprezzata, e anche se l’incontro non è andato a buon fine, il presentatore lo ha definito “il fidanzato ideale“.

I suoi colleghi lo descrivono come una persona che ama l’allegria e il godersi la vita (al sentire questo, però, molte delle ragazze si sono tirate indietro). È maschilista e galante: e infatti una delle ragazze, diffidente, lo ha accostato a un suo ex fidanzato italiano, anche lui parecchio attratto dalle donne e narcisista, che amava dire: “Nel mondo esistono due tipi di uomini, gli italiani e quelli che vorrebbero essere italiani”.

Luo Hua è stato più simpatico dei soliti partecipanti cinesi, dando al pubblico l’occasione di rivisitare alcuni cliché sugli italiani. Purtroppo, nelle ultime fasi del gioco ha erroneamente eliminato la ragazza che lui stesso aveva indicato all’inizio come preferita, e questo gli è costato il lieto fine.

* Il titolo deriva dall’omonimo film del 2008, una commedia romantica su un uomo che cerca l’anima gemella tramite un sibillino annuncio matrimoniale. L’ottima accoglienza da parte del pubblico ha convinto il regista a girare un seguito nel 2010.

One thought on “Un italiano alla televisione cinese”

Comments are closed.