334-7156315 info@cinaliano.it
Traduzione e interpretariato cinese e italiano

In aumento i turisti nel Sichuan

La settimana di ferie detta “settimana d’oro” in occasione del capodanno cinese è una buona occasione di fare del turismo. Il sito IFeng racconta che grazie al tempo favorevole di gran parte della provincia il numero di persone che è andata a visitare siti turistici è molto aumentata rispetto all’anno scorso. In particolare viene analizzata la situazione del 26 gennaio, quarto giorno del primo mese lunare e momento fra i più intensi del periodo di festa.

Ecco un estratto dell’articolo.

Le statistiche sul turismo nella settimana d’oro riferite all’intera provincia mostrano che le 21 mete tradizionali del turismo hanno accolto 186 mila visitatori, con un aumento di più del 9% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso; parallelamente, anche gli incassi dei biglietti hanno registrato un aumento del 6,3%. Le presenze in altre 56 destinazioni incluse recentemente nella statistica hanno raggiunto la cifra di 1 milione e 200 mila persone. Altri punti d’interesse “rossi”, siti tematici che celebrano il partito comunista e la sua storia, hanno richiamato complessivamente 220 mila persone, con un aumento del 13,5% rispetto a un anno fa. Per esempio, il paese natale di Deng Xiaoping ha attirato 22000 persone.

La tendenza alla crescita delle presenze nei luoghi turistici tradizionali è generalizzata, ma non è ripartita uniformemente tra i vari luoghi d’interesse; un sito che però ha avuto un vero e proprio boom è stato il Parco Nazionale del ghiacciaio di Hailuogou (+106%), un ambiente spettacolare che culmina a quasi 5000 metri di altitudine.

Il gran numero di persone tornate ai luoghi d’origine per le feste ha avuto la fortuna di trovare il bel tempo, e così è stato più facile dedicarsi maggiormente al turismo. Il rientro è avvenuto un po’ da tutta la Cina, sia dalle grandi città dello stesso Sichuan verso l’interno, sia da province come la Mongolia Interiore, lo Shandong o le più popolate Zhejiang e Guangdong. Le varie località turistiche sono quindi state riempite da folle di persone attirate anche dalle numerose feste e sagre locali, dove hanno partecipato ad attività tradizionali, e assistito alle rappresentazioni dell’opera del Sichuan, e ad altre forme di spettacolo popolare. Nei diversi siti erano previste attività ludiche di vario tipo, come la possibilità di inscenare una cerimonia nuziale tradizionale nello stile del Sichuan del sud, o di gustare i numerosi piatti della gastronomia locale.

Osservando i dati, si nota un generale incremento di presenze in tutte le direttrici del turismo nel Sichuan, compresi alcuni importanti parchi nazionali. Le autorità della città di Yibin hanno reso gratuita la percorrenza delle principali strade della contea proprio per favorire l’arrivo di turisti, in particolare di famiglie e di piccoli gruppi che vengono in macchina da Chongqing e Chengdu; nei centri minori come Bazhong le persone hanno avuto occasione di recarsi nei luoghi vicini per passare le giornate di festa.

Per rassicurare e prestare assistenza ai turisti in questo periodo, la polizia ha istituito un numero di telefono speciale aperto 24 ore su 24 per ricevere eventuali denunce; comunque, nonostante lo sciamare di turisti con le loro famiglie, tutto si è svolto ordinatamente e senza rischi per la sicurezza in tutta la provincia.

Visualizza sulla mappa

Per leggere la traduzione in italiano dell’intero articolo scrivere a info@cinaliano.it