334-7156315 info@cinaliano.it
Traduzione e interpretariato cinese e italiano

Come incoraggiare la lettura di ebook

Audiolibri in cinese

L’alfabetizzazione in Cina è stata avviata in modo massiccio a partire dalla seconda metà del secolo scorso e accelerata anche dalla riforma del sistema di scrittura dal cinese tradizionale a quello semplificato. Recentemente la rapida diffusione di dispositivi come smartphone e lettori di ebook ha reso possibile a tutti un accesso immediato alla letteraura, anche di consumo. Sono quindi nati siti specializzati dai quali scaricare e leggere romanzi, saggi e ogni tipo di pubblicazione.

La tendenza è sempre più evidente: una recente statistica ha indicato che i lettori di supporti elettronici hanno superato i 300 milioni, e il giro d’affari degli ebook ha raggiunto i 10 miliardi di yuan. A fronte di una positiva crescita per il settore culturale, gli esperti si chiedono in quale modo sia possibile incoraggiare e avvalersi di questo fenomeno in modo da far beneficiare la società nel suo complesso.

Infatti le statistiche, oltre ai dati numerici generali, evidenziano anche fenomeni negativi, come il proliferare di letteratura di qualità scadente o il perdurare della pirateria. Pertanto, come si legge in un articolo della Xinhua, per irrobustire il settore e favorire il formarsi di un gusto più maturo occorrono molti sforzi.

La situazione comunque è ormai positivamente consolidata: i dati più rilevanti sono stati pubblicati pochi giorni fa nel “Libro bianco sulla lettura di supporti elettronici nell’anno 2016”, pubblicato in seguito a un congresso organizzato ad Hangzhou da alcune importanti società del settore. Il libro bianco sottolinea un primo dato globale, il raggiungimento di un record storico di fatturato, che ha superato i 12 miliardi di yuan.

È stata esaminata l’attitudine alla lettura del pubblico: il 60% dei 300 milioni di lettori è interessato direttamente ai contenuti: si tratta di una fascia consistente, che acquista e legge più titoli e in modo più continuativo.

Il mercato stesso sta raggiungendo una certa maturità, e le fonti di guadagno si stanno differenziando: rispetto al 2015 c’è stato un vistoso incremento per le case editrici e i fornitori di pubblicità. Gli incassi da sottoscrizione, finora maggioritari, hanno invece perso una parte della loro importanza.

Lo sviluppo così impetuoso del settore si deve principalmente al supporto governativo e da parte della tecnologia: il direttore del dipartimento per l’editoria elettronica dell’Ufficio statale per la stampa e le pubblicazioni, Zhang Yijun ha spiegato che al momento già venti provincie cinesi hanno emanato disposizioni specifiche che incoraggiano lo sviluppo nel supporto della lettura di ebook, e lo stesso ufficio statale centrale ha approvato la fondazione di venti laboratori con contributi statali, rilanciando così uno sviluppo organico del settore.

Si tratta di un circolo virtuoso, nel quale le innovazioni tecnologiche, non solo i lettori di ebook, ma anche gli audiolibri, la realtà aumentata e virtuale, creano nuove possibilità per i lettori, che a loro volta incoraggiano l’implementazione di nuove tecniche.

Alcune tecnologie sono state in particolare efficaci nel creare nuove occasioni commerciali, come nel caso degli audiolibri, settore che nel 2016 ha registrato una crescita di quasi il 50%, e ciò è determinato dal miglioramento delle tecnologie di riconoscimento vocale, e dalla possibilità di interagire con i supporti e con le opere stesse. Questo va incontro alle esigenze di lettura e di consumo di tutti in generale, ma in particolare dei più giovani, fino ai bambini.

Il contributo indiretto dei lettori non solo ha un effetto positivo nel migliorare la qualità e la copertura dei servizi, ma allo stesso tempo incoraggia le contaminazioni tra generi diversi come il cinema, i videogames e i fumetti. Un altro dirigente dell’Ufficio statale per la stampa, Sun Shou,  conferma che i dati sulla crescita mostrano una buona stabilità a lungo termine, e gli ampi margini di crescita lasciano ben sperare per il futuro.

Anche la sinergia tra le aziende del settore sta migliorando: si creano sodalizi tra ambiti diversi, risultando così in una produzione di contenuti e di mezzi tecnici sempre maggiore. Considerando i grandi investimenti, acquisizioni, e partenariati strategici, le somme investito hanno superato i 2 miliardi di Yuan, contribuendo ampiamente all’espansione del settore. La crescita prevista per il prossimo anno è intorno al 20%,  ed è trainata da organizzazioni, scuole ed enti ed aziende in genere focalizzati sullo studio.

A fronte di prospettive incoraggianti, i problemi del settore sono però ancora numerosi: in particolare la frammentazione della richiesta, l’abbassamento della qualità delle opere letterarie e la pirateria informatica non sono ancora stati affrontati in modo definitivo. Sono molti i siti internet che propongono titoli di scarso o dubbio valore, e questi fenomeni arrecano un danno considerevole sia in termini di reputazione del settore sia di fatturato. Il vicepresidente di Migu, un celebre sito che offre creazioni multimediali originali, spera che gli scrittori e gli artisti in genere possano intercettare invece la richiesta di opere di alta qualità, rispondendo con una produzione raffinata che possa incontrare il favore del pubblico.

Inoltre l’Ufficio statale per la stampa ha avviato nel 2016 delle attività di promozione della letteratura di qualità su internet, grazie alle quali per esempio sono state create opere sul tipico tema della lotta patriottica per la liberazione dal Giappone, ma anche altre opere dalla tematica più attuale e più realistica, innalzando la qualità generale e della letteratura online.

Un altro ostacolo è quello della protezione dei diritti d’autore: i testi online sono infatti spesso piratati e resi disponibili su siti minori o semiclandestini, e talvolta il fenomeno a volte si riscontra persino nei siti ufficiali. Per la lotta alla contraffazione informatica nei giorni scorsi oltre trenta fornitori di contenuti multimediali hanno fondato una associazione per la protezione dei diritti d’autore, garantendo maggiori diritti agli autori che pubblichino presso di loro.

Anche nell’epoca della letteratura digitale rimane comunque centrale la necessità di case editrici, ma anche di biblioteche e di librerie fisiche, che indirizzino  la letteratura “ordinaria”e trainino la letteratura online verso un accesso più rapido e di livello crescente.

Immagine: i risultati di una ricerca mostrano che il momento maggiormente impiegato per la lettura è prima di andare a letto. Fonte: qua, modificata