334-7156315 info@cinaliano.it
Traduzione e interpretariato cinese e italiano

Prezzo degli appartamenti cinesi in calo

Mappa delle zone a maggiore concentrazione di imprese di costruzione

Sul Beijing news si legge che la diminuzione del prezzo degli appartamenti, auspicato dal governo, comincia ad essere sempre più evidente: il 18 gennaio l’Istituto di Statistica cinese ha rilasciato dei dati che mostrano come nello scorso dicembre il prezzo degli appartamenti di nuova costruzione in 70 grandi città cinesi sia calato in 52 città (tre in più del mese scorso) e rimasto costante in 16 città. In sole due città si è verificato un aumento dei prezzi, ma del valore del solo 0,3%.

Zhang Dawei, ispettore generale di una grande impresa immobiliare, mostra che in seguito alla flessione dello scorso ottobre nel prezzo degli appartamenti in città i prezzi di novembre e dicembre hanno continuato a scendere di misure sempre maggiori e sempre più diffusamente, coerentemente con gli effetti delle politiche di controllo. Il ribasso è più marcato nelle città alle quali è stata applicata una limitazione alle vendite, e la stessa tendenza è riscontrabile per gli appartamenti usati.

Secondo le previsioni di alcuni analisti, è probabile che entro 6-12 mesi i prezzi possano scendere del 10%-20%. Il dato è interessante perché nonostante questa lieve flessione la spesa per acquistare un appartamento è comunque elevatissima, e alimenta l’inflazione. Tuttavia, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, la crescita ha subito un certo rallentamento, mostrando tassi di crescita dell’ordine dell’1.63%. Nel 2012 questa tendenza al ribasso dovrebbe essere molto più diffusa, e influenzerà l’intero paese.

Il ribasso viene valutato da un lato positivamente, come effetto delle scelte economiche del governo, ma dall’altro lato suscita apprensione per le possibili conseguenze negative sulla crescita economica. A questo proposito il direttore dell’Istituto Nazionale di Statistica, Ma Jianchang, spiega che la discesa degli indici più importanti del mercato immobiliare non costituisce affatto una sfida per il mercato nel suo complesso. Le previsioni di statistica per l’anno in corso mostrano che a causa delle politiche di deflazione e del rapporto tra domanda e offerta è difficile che i prezzi possano continuare a crescere, e che i prezzi degli immobili commerciali dovrebbero scendere di più del 5% rispetto all’anno scorso.

Nell’immagine: le zone urbane cinesi maggiormente dinamiche per il mercato immobiliare cinese. Fonte.

Per leggere la traduzione dell’intero articolo contattare: info@cinaliano.it

One thought on “Prezzo degli appartamenti cinesi in calo”

Comments are closed.