334-7156315 info@cinaliano.it
Traduzione e interpretariato cinese e italiano

Chengyu: cinquanta passi

È poco frequente trovare chengyu composti da sei caratteri: uno è questo: 五十步笑百步 (wǔshí bù xiào bǎi bù), “cinquanta passi e deridere i cento passi”. Per essere compreso, questo breve motto richiede di conoscerne il contesto.

Durante una guerra, alcuni soldati decisero di disertare: durante la fuga, alcuni di loro che erano scappati via cento passi si sentirono accusare di essere dei fifoni da parte di altri soldati, anch’essi fuggiti, che però erano scappati via di “soli” cinquanta passi. Questo chengyu viene utilizzato in risposta a chi lamenta in altre persone eccessi o difetti che sono anche suoi.

Per fare partire l’animazione flash che segue cliccare sul titolo; per avanzare, cliccare sulle frecce.

Se non riesci a vedere il filmato, clicca qua.

Ecco il testo dell’animazione.

战国时代著名学者孟轲有一次到魏国去见梁惠王。

Durante il periodo degli Stati Combattenti, il celebre filosofo Mencio un giorno si recò nello Stato Wei a incontrare il re Liang dei Hui.

梁惠王对孟轲说: “我为了治理好国家,真是用尽了心血啊!河西发生了灾荒,我就赶紧把灾民迁到河东,把粮食运到灾区。要是河东闹了灾荒,我就把灾民迁到其他没有灾荒的地方去,也给他们运去粮食。邻近国家的国君,没有一个像我这样尽心的。可是邻国的百姓并没有少,我的百姓也没有增加。
请问这究竟是什么原因呢?”

Il re pose a Mencio un quesito: “Io metto davvero molta dedizione nel governare il mio Paese. In occasione della carestia nello Hexi ho fatto spostare i profughi nello Hedong e fatto portare provviste alimentari nelle zone colpite. Se la carestia si fosse verificata anche nello Hedong avrei spostato la popolazione in altre zone fertili e avrei mandato loro provviste. Nessuno, tra i re e capi dei Paesi vicini, è sollecito come me. Eppure la popolazione dei Paesi vicini non diminuisce, e la mia non aumenta.”

孟轲说:“大王喜欢打仗,请允许我就用打仗来做比方吧。当战鼓敲响的时候、刀枪相对的时候,有些胆小怕死的士兵抛下盔甲,扔下兵器向后逃跑。这些人中有的跑得快,跑出了一百步,有的人跑得慢,只跑出了五十步。可是那些跑五十步的人,却讥笑那些跑了一百步的人,说他们胆子太小。大王,您说这样对吗?”

Mencio disse: “Visto che al re piace la guerra, mi sia permesso di utilizzare la guerra per fare un esempio. Durante una battaglia, mentre rullavano i tamburi e le armi si affrontavano, alcuni soldati codardi e spaventati di morire abbandonarono l’elmo e l’armatura, gettarono le armi, e scapparono indietro. Tra di loro, alcuni scappavano più velocemente, e corsero per cento passi, alcuni più lentamente, e corsero per cinquanta passi. Però gli uomini che erano scappati via di cinquanta passi deridevano quelli che erano scappati di cento passi dicendo che erano dei codardi. Secondo voi, Maestà, è giusto?”

梁惠王说: “当然不对。 跑五十步的人也是逃跑呀! 他们临阵脱逃,和逃一百步的人是完全一样的啊”。

Il re rispose: “Naturalmente non è giusto. Anche quelli che avevano percorso cinquanta passi erano scappati! Erano fuggiti via dal fronte, e erano del tutto uguali a quelli che avevano percorso cento passi!”

孟轲说:“大王如果明白这个道理,就不要再希望您的百姓比邻国的多了。因为您治理的魏国与邻国相比,就和五十步笑就如同五十步笑百步一样呀。”

Mencio disse: “Se sua Maestà comprende questa ragione, non deve aspettarsi che la popolazione del suo Paese possa aumentare. Infatti confrontare il modo con cui regna su questo Paese con i Paesi vicini è proprio come quei soldati che da cinquanta passi criticavano gli altri lontani cento passi.”

后来, 人们引用 “五十步笑百步” 比喻一个人的错误、缺点,其性质与别人一样。只是程度上轻一些, 却去讥笑别人。

Da quel momento si usa citare la frase “五十步笑百步” come metafora per quando gli errori o le manchevolezze di una persona sono uguali a quelli degli altri. Si deridono gli altri, eppure i loro errori, per quanto di entità minore, sono sostanzialmente gli stessi.

Fonte dell’animazione: qua.